18:21:40 Domenica, 8 Dicembre 2019

L’euro e la valuta dell’Unione monetaria ed Economica ed è stata adottata da 11 stati membri appartenenti all’UE l’1 gennaio 1999 ed è diventata la moneta legale nel gennaio del 2002: Portogallo, Belgio, Germania, Spagna, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Austria e Finlandia. Nel 2001, anche la Grecia ha adottato l’euro e negli ultimi anni altri Paesi l’hanno adottato. Attualmente (2011), l’euro è la valuta legale di ben 23 paesi.

Il simbolo dell’euro è un a ”E” maiuscola barrata in senso orizzontale da due linee parallele: il glifo è una combinazione della epsilon greca [ε], come simbolo del peso della civiltà europea; una E per l'Europa e le linee parallele che l'attraversano simboleggiano la stabilità interna dell'euro.

L’euro inizia a circolare l’1 gennaio 2002 con 7 diverse banconote e 8 diverse monete. Banconote da 500, 200, 100, 50, 20, 10 e 5 Euro, e monete da 2 e 1 Euro e da 50, 20, 10, 5, 2, e 1 centesimo.

Sebbene ciascuna moneta ha sul dritto una faccia comune a tutti i paesi dell'Eurozona e sul rovescio una faccia specifica per ciascuna nazione, sono accettate in ogni paese che ha adottato l’euro e lo stesso vale per le banconote.

Sia le monete che le banconote sono state concepite per persone diversamente abili. E le banconote oltre a differenziarsi per la dimensione, presentano degli elementi che ne permettono l’identificazione al tatto.

Se vi occorre scambiare la valuta, avrete a disposizione numerose possibilità. Le banche sono solitamente aperte dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 14.00. La maggior parte degli hotel offrono un servizio cambio valuta come del resto le agenzie di viaggi. Un suggerimento è quello di fare attenzione al segnale ”cambio”. I tassi di cambio sono variabili e possono variare a seconda di dove e quando cambierete la valuta.

Economia
Orari d’apertura
Passaporti/Visti

I travellers cheque sono sicuri e facilmente scambiabili presso le banche e gli uffici cambio sparsi per tutta Tenerife. Ricordate di conservare la ricevuta della banca che presenta i numeri dei travellers cheque nonché quelli che avete già cambiato. Se i vostri cheque andassero perduti o rubati vi sarà molto utile.

Le carte di credito e di debito sono la migliore soluzione. Non dovrete portare con voi denaro contante e potrete disporne in qualunque momento. Le banche prevedono una commissione su prelievi d’anticipo contanti con carte di credito o prelievi bancomat – dunque ricordatelo se solitamente prelevate piccoli importi.

Cliccate qui per utilizzare un convertitore valuta on line.